la FIGC infligge 3 punti di penalizzazione alla Juventus?

La classifica del campionato di Serie A potrebbe subire un clamoroso ribaltone al vertice. La Juventus potrebbe infatti vedersi infliggere 3 punti di penalizzazione per vecchie pendenze riguardanti il periodo di Calciopoli e dello scudetto del 2006 revocato dalla FIGC.

Succede che i bianconeri, lo scorso 6 settembre, si sono visti bocciare il ricorso di risarcimento per la revoca dello scudetto 2006 e la retrocessione dal Tar del Lazio, il quale ha stabilito che l’intera vicenda era già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta.

”La Juve – dichiara l’avvocato Angelo Pisani dello Sportello dei Tifosi di Noiconsumatori.it, parole riportate da Il Mattino – ha perso anche al Tar il famoso ed inammissibile ricorso per la retrocessione del 2006. In ogni grado di giudizio sono stati riconosciuti per quanto accaduto e non smentito. Ma pochi sanno che con la sconfitta al Tar la Juve va penalizzata di 3 punti per violazione della clausola compromissoria. Articolo chiaro e limpido, che però nessun giornale cita, men che meno la FIGC. La sanzione va applicata senza se e senza ma, con conseguente penalizzazione di tre punti della Juve”

E’ partita quindi la richiesta ufficiale alla Figc di penalizzare la Juve. Una diatriba sempre aperta per il club bianconero, a 10 anni di distanza, con l’ultimo episodio che risale a qualche giorno fa quando la Federazione ha oscurato la terza stella allo Juventus Stadium in occasione del match Italia-Spagna di giovedì.