Montella: La Juve è una squadra di marziani.È stata una bella vittoria, arrivata con sofferenza e spirito, e questa è la cosa più importante. Dobbiamo restare coi piedi per terra

Vincenzo Montella, allenatore del Milan, intervenuto ai microfoni di “Radio Anch’io”, trasmissione in onda su “Radio 1”, ha dichiarato che la sfida contro la Juventus è stata dura e con grande sacrificio sono riusciti a spuntarla. Il tecnico spera di poter continuare su questa scia vincente, anche se è consapevole che il campionato è lungo e l’esperienza insegna che alcune squadra che a inizio campionato si trovano in testa poi strada facendo si perdono com’è capitato all’Inter nella passata stagione. Della Juventus dice che è una squadra molto avanti rispetto alle altre, tanto da assomigliare a una compagine di marziani. Di seguito le sue dichiarazioni: “È stata una bella vittoria, arrivata con sofferenza e spirito, e questa è la cosa più importante. Dobbiamo restare coi piedi per terra. Quello che so è che domani sarà particolarmente difficile, anche a livello ambientale, contro un avversario che fa dei duelli agonistici e della tattica la sua forza. La Juve? La Juve è una squadra di marziani, con grandissimi giocatori e una grande guida tecnica. Noi dobbiamo mantenere la tranquillità, ci soni tanti esempi di squadre, come Fiorentina ed Inter l’anno scorso, che all’andata erano nelle prime posizioni e poi… Il campionato è lunghissimo e l’equilibrio sottile, speriamo di non perderlo mai”.