[VIDEO] Juve-Bentancur diventerà sì un giocatore della Juventus, ma soltanto a giungo, alle cifre già concordate a luglio 2015.

La Juventus ha incontrato il Boca Juniors per Rodrigo Bentancur. In Italia è sbarcato il presidente della formazione argentina Daniel Angelici e secondo quanto appreso da calciomercato.com nel corso della mattinata ha incontrato in sede il dg Beppe Marotta e il ds Fabio Paratici per provare a trovare un'intesa sulla cessione ai bianconeri del centrocampista centrale classe '97.

PERCHE' SERVE TRATTARE? - Un nome, quello di Bentancur, che la Juventus segue da tanto tempo, abbastanza da inserire il suo nome fra quelli opzionati ai tempi della cessione in Argentina di Carlos Tevez il 13 luglio 2015. Accordi scritti, firmati e controfirmati. E allora perchè i due club hanno bisogno di incontrarsi e trattare per questa trattativa? La risposta risiede proprio nella volontà della Juventus di portare Bentancur a Torino già a gennaio.

I DETTAGLI DELL'AFFARE TEVEZ -
Il club bianconero, infatti, si è sì assicurato il diritto di acquistare il cartellino di Rodrigo Bentancur versando una cifra di 9,4 milioni di euro nelle casse del Boca Juniors. Una clausola attivabile versando 1 milione di euro entro il 30 dicembre 2016 e completata attraverso l'esborso dell'intera cifra entro il 30 aprile 2017. Il dettaglio fondamentale, però, è che questa clausola permetterebbe alla Juventus di acquistare il cartellino di Bentancur a partire dal 30 giugno 2017 e quindi soltanto a fine stagione.

DIFFICILE A GENNAIO - La Juventus, che ha già versato il milione previsto per attivare l'opzione di acquisto, ha provato ad anticipare l'arrivo di Bentancur a Torino già a gennaio e per farlo ha cercato di ricondizionare l'accordo sottoscritto nel 2015 con il presidente Angelici. E' a questo che è servito l'incontro odierno, perchè il Boca Juniors, oltre alla volontà di tenere il giocatore fino al termine della stagione, ha sul piatto alcune offerte provenienti da Manchester United e Real Madrid superiori alla cifra pattuita con la Juventus.

DIRITTI SULLA FUTURA RIVENDITA - Da parte sua Beppe Marotta non ha manifestato alcuna intenzione di svenarsi per completare una trattativa già chiusa e per questo ha proposto al Boca Juniors soltanto una percentuale variabile sulla futura rivendita del cartellino del giocatore. Le parti sono molto distanti e la sensazione è che ad oggi Bentancur diventerà sì un giocatore della Juventus, ma soltanto a giungo, alle cifre già concordate a luglio 2015.

Ecco il comunicato del 15 luglio 2015:

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato con l’Asociación Civil Club Atlético Boca Juniors i seguenti accordi: acquisizione da parte di Juventus dei diritti di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo a partire dalla stagione 2017/2018, dei diritti pluriennali dei calciatori Rodrigo Bentancur Colman, Franco Sebastián Cristaldo e Adrián Andrés Cubas, a fronte di un corrispettivo di € 1 milione per ciascuna opzione da versare entro il 31 dicembre 2016. Juventus avrà la facoltà di esercitare i suddetti diritti di opzione entro il 20 aprile 2017, a fronte dei seguenti corrispettivi: € 9,4 milioni per Rodrigo Bentancur Colman, € 8,2 milioni per Franco Sebastián Cristaldo e € 6,9 milioni per Adrián Andrés Cubas.